Novità in libreria

Novità in libreria - Edizioni l'Ornitorinco

io c’ero è la testimonianza di una vita interamente segnata dall’impegno nel sindacato (dalla fabbrica alla Segreteria generale Cgil), nella politica (dalla Federazione giovanile socialista al Comitato esecutivo nazionale del partito di Craxi), nelle istituzioni elettive (dal comune di Colleferro a quello di Roma, al Parlamento). L’autore, con un racconto appassionato ma di grande onestà intellettuale, propone un viaggio nella politica italiana, guardando in particolare ai sindacati e ai partiti della sinistra. Sullo sfondo non manca il privato, ma c’è soprattutto l’Italia del dopoguerra, del miracolo economico, delle lotte e delle conquiste sindacali, del terrorismo, sino all’epilogo di Mani pulite e della scomparsa dalla scena dei partiti che formavano il governo dell’epoca. Dolorosissima, per l'autore, la fine del Psi per l’azione concentrica di settori della magistratura e dell’allora Pci. Un avvenimento che segnò anche la fine del suo impegno politico dell’autore, indisponibile a sacrificare la sua coerenza in altro tipo di partiti o schieramenti. Non manca lo sguardo sull’attuale politica: nell’ultima parte, Marianetti, dalla sua “finestra” guarda con distacco e malinconia a una democrazia che giudica “sofferente”.

 PREFAZIONE di Vittorio Emiliani

 NOTA INTRODUTTIVA di Luigi Troiani

Pag. 275

Eur. 28,00 

Novità in libreria

Novità in libreria - Edizioni l'Ornitorinco

 “La guerra si combatte in questa nebbia fatta di falsità, gran parte delle quali non vengono mai scoperte e sono credute vere. Una nebbia che scaturisce dalla paura ed è alimentata dal panico [...]. La maggior parte di esse serve ad alimentare l’indignazione e a persuadere il fiore della gioventù della nazione affinché sia disponibile a compiere il supremo sacrificio [...].

Parlarne, dunque, può essere utile, anche se la guerra è terminata, a svelare l’inganno, l’ipocrisia e l’imbroglio da cui tutte le guerre traggono linfa vitale, e a rivelare gli espedienti esasperati e volgari che da tempo sono adoperati per impedire che la povera gente ignorante sia consapevole del vero significato della guerra.”

                                                                                                                                                                         Arthur Ponsonby

 Un “classico” del pacifismo internazionale, per la prima volta tradotto in italiano.

Prefazione di Nicola Labanca

Pag. 251

Eur. 15,00

Novità in libreria

Novità in libreria - Edizioni l'Ornitorinco

 Il medico non può esimersi dall'essere o dover essere anche un filosofo, un intellettuale portatore di una visione generale dell'uomo sano-malato e del mondo a cui tale uomo appartiene.

Tra il XIX e il XX secolo Angelo Mosso, Augusto Murri, Angelo Celli si sono dedicati rispettivamente alla fisiologia umana, la clinica medica, l’igiene scientifica e sociale, approfondite dalle loro teste pensanti, perfezionate dalla loro ricerca applicata, insegnate a più generazioni di medici.

Dal pensiero di questi tre maestri della medicina in Italia sono emerse spontaneamente idee e istanze filosofiche per certi aspetti più significative di quelle concepite dai coevi filosofi delle cattedre.

Tale filosofia spontanea non è tramontata, ma offre, per molti aspetti e nelle sue motivazioni di fondo, spunti e stimoli per un ripensamento di problemi, scientifici e medici, che sono, ancor oggi, di viva attualità.

Presentazione di Carlo Tognoli

Pag. 92

 Eur. 9,00 

 Giorgio Cosmacini è medico, laureato in filosofia, libero docente di Radiologia medica. Già primario radiologo nell’Istituto Scientifico Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, insegna Teoria e storia della salute nella Università degli Studi di Milano ed è docente di Storia della medicina, per il corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, e di Storia della scienza, per il corso di laurea in Filosofia, nella Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. è autore di molti libri di filosofia e storia della medicina, di bioetica e di numerose biografie. è inoltre membro del comitato scientifico di numerose riviste di cultura ed è socio onorario della Società italiana di igiene e sanità pubblica, della Società italiana di antropologia e della Società italiana di radiologia medica.

 

Novità in libreria

Novità in libreria - Edizioni l'Ornitorinco

I documenti programmatici raccolti rappresentano soltanto una porzione del materiale elettorale prodotto a Milano dai partiti e dai movimenti della sinistra tra il 1946 e il 1990, due annate che racchiudono, se non un’epoca, per lo meno una parte importante della storia politica milanese. Il curatore vuole offrire al lettore uno spaccato delle proposte amministrative via via formulate dalle sinistre, convinto che, «la storia d’Italia è strettamente collegata a quella di Milano e la storia della città può essere letta anche come storia dell’intera nazione», come ha sostenuto John Foot. 

 Rileggere questi programmi oltre che utile suggerimento per la cronaca municipale è al contempo scorrere il libro dei sogni, quello delle occasioni perdute ma anche quello del grande cambiamento che la città ha vissuto sotto la guida probabilmente della migliore classe dirigente amministrativa del paese.

 

pag. 228

euro 25,00

 

 

 

Edizioni l'Ornitorinco

Edizioni l'Ornitorinco

Clicca sul logo e scarica il nostro Catalogo aggiornato ad aprile 2016

Edizioni l'Ornitorinco

Clicca sull'immagine per scaricare il Catalogo generale con i titoli M&B